Ag. Lavezzi: “A Napoli Ezequiel non vive bene”

Posted on → Nov 28, 2011 @ 15:08

0



Alejandro Mazzoni, agente di Ezequiel Lavezzi, è intervenuto nel corso di “Si gonfia la rete” ritornando sull’episodio che ha visto come sfortunata protagonista Yanina Screpante, fidanzata dell’attaccante azzurro. Ecco quanto evidenziato da Napoli Sport News: “Il furto a Yanina è un brutto episodio. Ci tengo a sottolineare che la ragazza non considera Napoli una brutta città, anzi è molto legata al capoluogo campano. Si tratta di dichiarazioni fatte a caldo perchè, essendo argentina, sa benissimo che cose del genere capitano dappertutto. C’è da dire, comunque, che la vita privata del Pocho è molto difficile. Sono quattro anni che Lavezzi non riesce ad uscire di casa perchè viene puntualmente assalito dai tifosi. Anche quando il figlio viene a trovarlo, lui non può nemmeno portarlo al parco. Dal punto di vista professionale, invece, Lavezzi sta benissimo a Napoli: è amato e sostenuto dai tifosi, dai compagni di squadra e si sente un giocatore importante. I tre tenori presi di mira? Non so, ma queste situazioni fanno sorgere qualche dubbio. Resta il fatto che Napoli non è una città sicura. Napoli-Juve? Speriamo che il Napoli riesca a ripetere la gara col Man City. Sarebbe bello se il Pocho segnasse, in genere queste sfide lo esaltano. Napoli Lavezzi-dipendente? E’ difficile trovare calciatori come lui. Gli azzurri hanno una chiara identità di gioco ed il Pocho è determinante per la manovra della squadra”.

Francesco Cuozzo

Posted in: News