LA ROVINA DI NAPOLI – Ecco perché non vinceremo mai: rapinata anche la ragazza di Lavezzi. Ora vuole andare via assieme al Pocho…

Posted on → Nov 27, 2011 @ 12:53

0



Brutta disavventura per Yanina Screpante, fidanzata di Ezequiel Lavezzi, che dopo aver subito una rapina a Napoli si è sfogata su Twitter manifestando tutto il proprio malcontento.

“Despues dicen q en Argentina hay inseguridad..Napoli ciudad de mierda.. Me acaban de robar el reloj a mano armada!!!”, è il tweet originale apparso sul profilo della ragazza, che tradotto significherebbe: “Dopo dicono che in Argentina c’è insicurezza…Napoli città di merda…mi hanno rubato l’orologio a mano armata!”.

Qualche tifoso azzurro, leggendo questo stato, è subito intervenuto per difendere l’onore della propria città, spiegando alla Screpante che episodi del genere possano accadere ovunque e che a Napoli Lavezzi sia trattato come una divinità, ma la risposta dell’argentina è stata secca e tutt’altro che simpatica: “No me interesa, si a mi me pasaba algo, mi fidanzato se va de aca. Y no me interesa ser un Dios!”, ovvero Non mi importa, se mi succede qualcosa, il mio fidanzato se ne va da qua. E io non voglio essere un Dio!”. Perlomeno, la signorina ha dimostrato una bella umiltà, anche se dopo una manciata di minuti ha pensato bene di cancellare tutti i messaggi scomodi, immortalati però da Soccermagazine prima della loro eliminazione.
Come la prenderanno i napoletani? Intanto, dopo il furto a casa Cavani e la rapina alla fidanzata di Hamsik, questo è il terzo episodio di vandalismo che colpisce gli uomini di Mazzarri nel giro di un mese. Guarda caso, le vittime sono state le compagne dei tre tenori azzurri.

Fonte: soccermagazine.it

Posted in: Curiosità