La promessa dall’Argentina: “Campagnaro a breve in nazionale”

Posted on → Nov 25, 2011 @ 11:12

0



Il sole che bacia Napoli scalda almeno quanto le parole di Claudio Cugnali, il vice di Sabella, ct di un’Argentina che «chiama» Campagnaro, perché non è mai troppo tardi: «Hugo sta facendo una grande carriera. E’ qui da tanti e da tanti anni sta facendo bene, la sua esperienza può servire, eccome». A Castelvolturno stavolta non c’è nulla da nascondere: si gioca sabato, l’antivigilia in genere è giorno di casacche, fratini, test subliminali per intuire. Stavolta si vola basso. Ma c’è Cugnali, l’altra faccia di Sabella, il braccio e stavolta anche la voce che investe Campagnaro di gioia. Castelvolturno è anche casa-Hamsik e a tre giorni dallo spavento per la rapina a mano armata, Martina, la compagna del centrocampista, è sommersa dall’affetto ed ha risposto via Facebook: «Mi spiace non poter rispondere a tutti, mi avete scritto in tanti: io e il bimbo stiamo bene, lo so che i napoletani sono bravi e che certe cose possono succedere in qualsiasi città». Via dei Mille, un mattino radioso: traffico in tilt, per salutare Hamsik e signora; e poi il caos, quando spunta Cavani con la famiglia. Nel pomeriggio, controllo doping a sorpresa disposto dall’Uefa per dieci azzurri.

Fonte: Corriere dello Sport

Posted in: Squadra